fb_img_1472644545030

MGO chiarisce i suoi punti

Gli ultimi avvenimenti dei 5 Stelle riguardanti la capitale ..hanno messo un ombra sul Movimento 5 Stelle! Hanno dimostrato che insistere su ciò che di fatto dovrebbero essere prerequisiti come l’onestà e la trasparenza, non può pagare!

A tal proposito occorre da parte nostra un chiarimento..poichè la nostra politica si muove su un binario di trasparenza e di equilibrio organizzativo ben diverso.

Il nostro Movimento si dichiara per l’onestà, ma ..a differenza del movimento di Grillo, non insiste in modo pedante sulle logiche fasi giudiziarie: Se per noi il concetto assoluto di integrità rimane fondamentale..è anche vero che se qualcuno appartenente al nostro gruppo.. dovesse essere indagato..senza ancora aver ricevuto un avviso di garanzia, non sarebbe suscettibile di atti che potrebbero ostacolare la sua presenza nel Movimento. Con meno severità il nostro gruppo, al momento dell’avviso di garanzia, avrebbe modo di definire meglio l’ipotesi di reato, e prendere decisioni in proposito in base alla gravità dello stesso reato. Se ancora la magistratura procedesse per un rinvio a giudizio..l’ipotesi più giusta sarebbe quella di sospendere in attesa del primo giudizio…Insomma, per noi rimane valido il concetto che nessuno può essere giudicato se non prima di un primo grado emesso dal giudice o la corte ..tuttavia sarà compito nostro muoverci secondo la equilibrata procedura soprascritta.

La nostra posizione rimane quindi più chiara ed equilibrata rispetto a quella dei 5 Stelle, non ponendo onestà e trasparenza come vessilli sui quali costruire falsi o doppi moralismi, ma come desiderio di azione comune verso una verità da riscontrare secondo i giusti passi..Non ostentiamo simboli e bandiere moraliste per fini di propaganda e consensi, ma poniamo l’onestà come un fine per il bene sociale!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *